By / 21st febbraio, 2018 / Uncategorized / Off

Vacanze nelle Marche

Vacanze 2018 – Loreto e Marche

Perchè scegliere Le Marche per le vostre vacanze 2018 ? Ecco cosa dicono di noi alcuni personaggi famosi e competenti in fatto di Turismo, Arte e Cultura….tutto ciò che anche la città di Loreto può darvi!

“Rispetto a tutte le altre regioni abbiamo un plus valore, un vantaggio da mettere a frutto: siamo come un’unica grande città che può essere visitata da nord a sud o da est a ovest in un’ora e mezzo e che sa offrire, in pochi chilometri, un nuovo paesaggio, un capolavoro artistico incomparabile, un borgo storico, una spiaggia meravigliosa. Una diffusione di bellezza e di eccellenze paesaggistiche e manifatturiere che va comunicata con forza”

Assessore regionale al Turismo e Cultura, Moreno Pieroni

“A conferma che – come ha sostenuto il dirigente del servizio Internazionalizzazione Turismo Cultura, Raimondo Orsetti – siamo terra che fa tendenza. E anche i dati dei flussi turistici della scorsa stagione lo dimostrano: +2,88 negli arrivi e +3,25 nelle presenze, con un milione e 866 mila turisti che hanno scelto la regione”.

Vittorio Sgarbi ha ribadito un pensiero espresso più volte: “Le Marche sono un libro aperto di Storia dell’Arte. Ogni scuola pittorica è presente e i più grandi artisti del loro tempo, escludendo Raffaello che vi è nato, penso a Bellini, Crivelli, Lotto, sono arrivati nelle Marche ed è stato come un ritorno a casa. Perché nelle Marche è come sentirsi a casa, è capitato anche a me che, da quasi trent’anni, ne testimonio la bellezza per autentico sentimento di passione e di scoperta di capolavori. La stessa passione che animò Berenson quando scopri Lorenzo Lotto a Recanati. Insomma, la bellezza delle Marche – ha sentenziato il critico d’arte – è la prova dell’esistenza di Dio perché qui gli artisti hanno dato il meglio guardando un ambiente meraviglioso. Una regione piccola nelle dimensione, ma proporzionalmente la più grande per quantità di patrimonio artistico , architettonico e paesaggistico in Italia”.

“Le Marche – ha detto Fabio Sturani, ex presidente CONI regionale – sono a vocazione sportiva non solo come terra di talenti, ma come ricchissimo calendario di incontri che coniugano turismo, sport e promozione del territorio. Lo Sport è ormai una componente fondamentale del Turismo, se pensiamo che il 10% del turismo complessivo è generato dal turismo sportivo”